Arrestato per omicidio stradale

Un uomo di 39 anni di Copertino (Lecce) è stato arrestato e posto ai domiciliari con l'accusa di omicidio stradale dopo che è stato trovato positivo ai test su alcol e droga in seguito al suo coinvolgimento in un incidente stradale mortale. L'uomo era alla guida di una Bmw che ieri sera si è scontrata con un'altra auto sulla statale Brindisi - Taranto, all'altezza di Latiano provocando la morte di Lorenzo Caiolo, 64 anni, ex sindaco di San Vito dei Normanni (Brindisi), e persona molto conosciuta nell'ambito dell'associazionismo. All'uomo è stata ritirata la patente di guida, mentre la Bmw è stata sottoposta a sequestro penale da parte della Polstrada che indaga sull'accaduto. Ancora non del tutto chiarita la dinamica dei fatti. Caiolo viaggiava a bordo di un'Alfa 156, con il figlio che è rimasto lievemente ferito. L'autovettura dopo l'impatto ha preso fuoco. In occasione dei funerali di Caiolo che si terranno domani, il Comune di San Vito dei Normanni ha indetto il lutto cittadino.

Altre notizie

Notizie più lette

  1. Brindisi Report
  2. Brindisi Libera
  3. Corriere Salentino
  4. Corriere Salentino
  5. Corriere Salentino

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Torchiarolo

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...